ACCEDI lucchetto rosso

8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Lettera inviata a Anica, Aid2014, Confindustria Radio Tv.

Le scriventi Segreterie Nazionali, su sollecitazione della Commissione dei Lavoratori, denunciano la pesante situazione di illegalità diffusa che si traduce in sistematiche evasioni ed elusioni fiscali, contributive, assistenziali e contrattuali delle norme che regolano il rapporto di lavoro tra le aziende tecniche e i lavoratori del doppiaggio in tutte le sue articolazioni.
La fondamentale causa di quanto sopra descritto è riconducibile al massimo ribasso applicato negli accordi commerciali sottoscritti tra committenza e società tecniche del settore doppiaggio, accordi che superano i fondamentali principi previsti sulla responsabilità solidale e dai rispettivi codici etici aziendali con clausole liberatorie che vengono facilmente sottoscritte.
Reputiamo necessario un primo atto di disponibilità ad aggiornare immediatamente l’accordo sottoscritto il 5 aprile 2006 tra OO.SS., ANICA e Committenza sul rispetto di alcune regole fondamentali, per una stabilizzazione delle condizioni di mercato, in coerenza con le fasi di rinnovo del CCNL applicato al settore.

LE SEGRETERIE NAZIONALI SLC‐CGIL FISTEL‐CISL UILCOM‐UIL

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE