ACCEDI lucchetto rosso

8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

Il 24 giugno il MIBAC ha divulgato la ripartizione del FUS per la Danza.
In allegato trovate un dettaglio che riporta anche gli importi dell’anno precedente per un confronto. E’ inoltre evidenziato l’inquadramento delle varie associazioni per l’anno 2014 e quello per il 2015.
Non disponiamo delle varie domande, quindi una parte delle associazioni non finanziate per il 2015 (in rosso) potrebbero far parte di quelle finanziate, essendosi associate.
Ulteriore complicazione è quella che quest’anno le associazioni richiedenti non erano ripartite per regione e pertanto in fondo allo schema ci sono due associazioni che non erano presenti l’anno scorso e quindi non sappiamo dove collocarle.
Va inoltre evidenziato che la quota di FUS assegnata copre la richiesta fatta dalle singole associazioni che possono chiedere solo il ripiano dello sbilancio dichiarato.
La rilevazione permette di controllare la distribuzione nelle varie regioni, l’esistenza di associazione sportive dilettantistiche tra gli organismi finanziati.
Ricordo che l’art. 69 del TUIR prevede per queste ultime, se riconosciute o affiliate al CONI, la possibilità di distribuire compensi per la formazione, la didattica, la preparazione e l’assistenza all’attività sportiva dilettantistica che, fino ad un importo di 7.500 euro anni, non sono sottoposti al pagamento dei contributi e dalla tassazione. Sarebbe interessante verificare quali tipi di rapporto di lavoro sono applicati in queste associazioni sportive, ma anche nelle associazioni restanti.
Ricordo che nella proposta sindacale per il rinnovo del CCNL Prosa stiamo proponendo soluzioni anche per i danzatori, che hanno un’attività che non viene considerata, nelle sue particolarità, negli attuali CCNL scaduti.

Scarica il documento con la ripartizione: TABELLA CONTRIBUTI FUS TEATRI DANZA 2014-2015

0
0
0
s2sdefault