ACCEDI lucchetto rosso

8 produzione culturale elab180x180PRODUZIONE CULTURALE

In data 24/11/2016 si è tenuto a Roma il Coordinamento Nazionale Unitario degli Esercizi Cinematografici allo scopo di informare i lavoratori sui lavori del tavolo tecnico e sulla valutazione delle sperimentazioni in atto.
Le Segreterie Nazionali hanno relazionato sui temi già affrontati in materia di orari di lavoro, flessibilità, riposi, festivi fino ai nuovi contenuti dell’ultimo verbale tra le parti relativi alle retribuzioni e le nuove tabelle.
Per suo conto il Coordinamento ha sottolineato il persistere di non chiare applicazioni contrattuali e retributive, che riguardano tutte le aziende associate, per temi quali il monitoraggio sulla situazione dei proiezionisti-operatori digitali e della non volontà di aprire la contrattazione sugli integrativi mantenendo, e diffondendo anche in maniera non leggibile la quota ”elemento di garanzia”.
Di più, si evince in UCI, come in The Space un’inosservanza dei livelli inquadramentali e procedure unilaterali per la formazione, con la richiesta ai lavoratori di orari non tra le parti convenuti, e soprattutto fuori dall’Ente bilaterale di formazione Asfor Cinema, a cui contrattualmente le parti hanno assegnato tale compito.
Tali temi hanno la necessità di trovare soluzione allo scopo di rendere esigibile in toto il testo contrattuale finale.
Le Segreterie Nazionali nel chiudere la riunione hanno assunto l’impegno di richiedere incontri sui temi esposti alle singole Aziende.

LE SEGRETERIE NAZIONALI SLC/CGIL FISTEL/CISL UILCOM/UIL

0
0
0
s2sdefault