ACCEDI lucchetto rosso

7 produzione multimediale ELAB180x180PRODUZIONE MULTIMEDIALE

Il giorno 9 novembre presso la sede di confindustria Vicenza si è svolto un incontro tra la direzione aziendale del Gruppo Burgo e le O.O.S.S. rappresentate dalle Segreterie Nazionali, Territoriali e dalle RSU.
Il  sindacato ha richiesto di provare ad intraprende un percorso che sia alternativo ai licenziamenti collettivi previsti dalla procedura aperta dall'azienda il 2 ottobre e che vedrà  la scadenza della fase sindacale  il 16 novembre. La direzione aziendale ha acconsentito ad esplorare attraverso un incontro al Ministero del Lavoro da tenersi in tempi strettissimi, con ogni probabilità già la prossima settimana, con il fine di verificare la fattibilità di tale progetto.
Il progetto consiste nell'utilizzo di ammortizzatori sociali, quali ad esempio la CIGS per crisi della durata massima di un anno, al fine di  fronteggiare l'impatto sociale che i licenziamenti collettivi provocherebbero.
Le parti hanno convenuto altresì di aggiornare il tavolo del confronto il giorno 20 novembre sempre presso la sede di Confindustria a Vicenza .
A fronte di questo impegno dell'azienda,  la parte sindacale, pur mantenendo lo stato di agitazione si impegna a mantenere sospesi gli scioperi.
Le Segreterie Nazionali, Territoriali e le RSU della Burgo di Verzuolo
0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE