ACCEDI lucchetto rosso

7 produzione multimediale ELAB180x180PRODUZIONE MULTIMEDIALE

Grazie al contributo di tutti i lavoratori poligrafici e grafici che con la loro importante partecipazione alla giornata di sciopero indetta il giorno 22 hanno contribuito a sollecitare una convocazione urgente da parte del Ministero del lavoro .
Nell’incontro di oggi presso il Ministero del Lavoro si sono incontrate le Segreterie Nazionali di categoria congiuntamente alle parti datoriali Assografici e Fieg, con il Ministero del Lavoro rappresentato dal sottosegretario On. Bellanova ed i Dirigenti dello stesso Ministero, per avere le necessarie risposte sull’istruttoria conclusasi il 3 marzo u.s. relativa alle modifiche alla Legge 416/81 intervenute con il decreto del 28/10/2013 n° 157 pubblicato sulla G.U. del 16/01/2014 che regolamenta l’armonizzazione dei requisiti d’accesso al sistema pensionistico.
Il Ministero ha individuato il seguente percorso: con riferimento ai lavoratori che hanno perfezionato 32 anni di anzianità contributiva (requisito di accesso al pensionamento previsto dalla previgente normativa) al 31/12/2013; è stata formalizzata una soluzione, in via amministrativa, di interpretazione del vigente quadro normativo secondo la quale gli stessi possono accedere al pensionamento con i previgenti requisiti. Tale formalizzazione sarà prevista in una Circolare che riguarda in generale il decreto n° 157/2013
Riguardo alla categoria di Lavoratori, è stato osservato (dallo stesso Ministero) che, allo stato, per l’accesso al pensionamento con i previgenti requisiti, occorre uno specifico intervento normativo al DPR 157/2013 che non potrà essere modificato poiché interviene sul sistema della riforma previdenziale generale.
Nel contempo il Ministero ha indicato la possibilità di un intervento, di concerto al Dipartimento dell’Editoria in capo alla Presidenza del Consiglio dei Ministri , teso ad affrontare la tematica riguardante i lavoratori che perfezionano i 32 anni di anzianità contributiva successivamente al 31/12/2013, attraverso la individuazione di relative coperture economiche.
La riunione si è conclusa con l’impegno di relazionare le varie questioni al Ministro del Lavoro da parte del Sottosegretario al Lavoro, relativo alla possibile definizione dell’ intervento sopra prospettato, si evidenzia che gli stessi verranno con urgenza sottoposti al Ministro del Lavoro, per riconvocare in tempi brevi le Parti.

Le Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTel- CISL, UILCOM-UIL

 

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE