ACCEDI lucchetto rosso

7 produzione multimediale ELAB180x180PRODUZIONE MULTIMEDIALE

Il giorno 24 novembre, presso Unindustria-Confindustria, si sono incontrate le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater e Libersind-ConfSal unitamente al Coordinamento Nazionale Rai Way con la direzione del personale Rai Way.
Oggetto dell'incontro la lunga vertenza sulle materie individuate negli accordi di giugno e dicembre 2015, nonché la questione relativa al dimensionamento dell'organico a seguito dell'esodo incentivato.
Dopo mesi di confronto, con momenti di scontro e di mobilitazione dei lavoratori per rivendicare la piena applicazione degli accordi e la sostituzione del personale in uscita finalizzato per il mantenimento del perimetro produttivo, si è giunti ad una intesa.
ORGANICO
Il testo sottoscritto da segreterie nazionali e coordinamento nazionale Rai Way produce un importante avanzamento per quanto riguarda le risorse assunte e messe a disposizione per l'anno 2016, si passa dalla proposta di qualche mese fa, 8 assunzioni a tempo determinato, a 10 assunzioni a tempo indeterminato e ad ulteriori 2 unità reperite attraverso mobilità societaria o intersocietaria.
Le 12 risorse, inoltre, potranno essere aumentate nel caso in cui la verifica sul territorio tra azienda e OOSS portasse le parti a condividere una esigenza incrementale legata ai carichi di lavoro e alla volontà di garantire che le attività lavorative si svolgano in sicurezza.
Si stabilizzano a tempo indeterminato tutti i contratti a termine che abbiano raggiunto i sei mesi di utilizzo.
A questo si aggiunge che si è giunti ad una definizione di percorso ed a una percentuale di sostituzione dell'organico per l'incentivazione all'esodo sull'anno 2017.
L'accordo stabilisce, per Gestione Territoriale (il settore maggiormente interessato), almeno il 50% delle sostituzioni e verifiche periodiche per valutare ulteriori esigenze.
INQUADRAMENTI
Si sono stabiliti i termini quantitativi e temporali per i passaggi di livello legati alle uscite delle posizioni apicali e per l'applicazione dell'accordo di dicembre 2015.
PREMIALITÀ
L'erogazione dell'intera premialità legata all’accordo per le trasferte, 400€, con la busta paga di gennaio 2017, anche in assenza del raggiungimento dei parametri prefissati con l'accordo del 2015. Tali parametri saranno, comunque oggetto di discussione nella prosecuzione del confronto.
PROSECUZIONE DEL CONFRONTO
Si stabilisce la prosecuzione, determinandone i tempi, per definire: CRS, incarichi professionali, premialità 2017, indennità come indicato nei precedenti accordi , definizione centro Tx M.te Mario, implementazione modello di organizzazione.
CONTROLLO A DISTANZA
Come in precedenza si era fatto per l'utilizzo dello smartphone, si è normato l'utilizzo della black box sui mezzi aziendali, stabilendo la sola finalità per motivi assicurativi, escludendo qualsiasi riflesso sul rapporto di lavoro (quindi anche disciplinare).
Riteniamo che questa positiva chiusura di trattativa sia frutto di una complessa contrattazione e della capacità di mobilitazione dei lavoratori e di un ritrovato equilibrio tra le OO.SS.

Le Segreterie nazionali SLC Cgil Fistel Cisl Uilcom Uil Ugl Telecomunicazioni Snater Libersind-ConFsal

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE