ACCEDI lucchetto rosso

7 produzione multimediale ELAB180x180PRODUZIONE MULTIMEDIALE

Il giorno 18 ottobre 2018 si sono incontrate le Segreterie nazionali di SLC Cgil, FISTel Cisl, UILCOM Uil, UGL Informazione e Libersind-ConfSal con Rai Way coadiuvata da Unindustria-Confindustria.
L’azienda ha dato una informativa sul progetto di utilizzo dello Smart Working per alcune aree aziendali compatibili.
Il progetto dovrebbe essere attivato da novembre in forma “sperimentale”.
La parte sindacale ha espresso un parere favorevole per un sistema di lavoro che può semplificare la conciliazione vita/lavoro, e ha anche dato disponibilità, in un percorso più generale di regolazione del secondo livello di contrattazione, per regolare tale tipologia di lavoro con un accordo tra le parti.
La parte sindacale ha poi espresso delle priorità rispetto alla prosecuzione della contrattazione:
1) l’esigenza di incontrare il prima possibile l’Amministratore Delegato per avere un quadro più ampio e chiaro dello scenario per Rai Way.
Qualsiasi ragionamenti ulteriori su assetto industriale, investimenti tecnologici, assunzione di personale sono, per i cambiamenti rapidissimi del settore, strettamente legati alle operazioni in corso: acquisizioni, accordi commerciali ed industriali.
2) La trattativa sul Premio di Risultato, per provare a rispondere alle specifiche esigenze di valorizzazione delle attività di Rai Way.

Le parti, in attesa di una convocazione e dell’AD, hanno poi concordato per il giorno 12 e 13 novembre l’avvio del confronto su:
• Premio di Risultato aziendale,
• Modelli organizzativi,
• Argomenti richiamati nell’accordo sottoscritto l’11 giugno 2018: Centro Trasmittente di Monte Mario; Infront; Incarichi Professionali e CNC.
L’incontro avverrà con il Coordinamento nazionale e le Segreterie Nazionali.

Le segreterie nazionali SLC Cgil UGL Informazione Libersind-ConfSal

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE