ACCEDI lucchetto rosso

7 produzione multimediale ELAB180x180PRODUZIONE MULTIMEDIALE

Come previsto dal verbale sottoscritto in data 4 luglio le OO.SS e l’Azienda hanno proseguito il confronto riguardante RAI WAY.

L’incontro con la presenza del responsabile Affari sindacali della RAI e del personale di RAI WAY supportati dai responsabili della gestione territoriale e dei centri di controllo è servito a fare il quadro della situazione che , come affermato dalla parte aziendale, evidenzia una emergenza collegata a evidenti carenze di organico derivanti dell’esodo volontario.

In alcune zone le criticità rendono impossibile la copertura dei turni e conseguentemente risulta problematico effettuare le attività indispensabili a garantire la continuità del servizio.

A rendere più difficoltosa la ricerca di una soluzione nel rispetto degli accordi in essere contribuisce in modo determinante la mancata definizione di un nuovo modello produttivo già in parte affrontato in precedenti incontri e delineato con un verbale al termine dei lavori della commissione costituita appositamente.

Con questi presupposti a fronte della disponibilità dichiarata dalla Capogruppo di definire interventi economici in funzione delle esigenze operative la delegazione sindacale ha proposto un percorso per giungere entro settembre ad una soluzione strutturale sulla base di alcuni punti:

 informativa dettagliata delle zone interessate a situazione di emergenza;

 definizione di iniziative per affrontare la fase di emergenza che dovrà trovare soluzione strutturale entro la data del 30 settembre 2013 di verifica prevista dall’accordo del 4 luglio e conseguente termine delle intese concordate per il superamento della fase di emergenza;

 ricadute economiche ;

 definizione del numero di entrate in funzione proporzionale all’esito delle uscite su base volontaria;

 stabilizzazione dei Tempi Determinati senza passaggi intermedi ;

 ripristino immediato dei livelli di inquadramento;

 impegno delle parti a concludere la definizione del nuovo modello produttivo entro il 29 settembre.

La parte aziendale ha preso atto delle richieste e si è riservata di fornire una risposta .

A tale proposito è stata fissata la data del 22 luglio per proseguire il confronto

Roma, 12 luglio 2013

LE SEGRETERIE NAZIONALI

SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL UGL-Telecomunicazioni SNATER

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE