ACCEDI lucchetto rosso

6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

In data odierna si è tenuto l’incontro richiesto unitariamente dalle organizzazioni sindacali, ai sensi della L. 428/90, per affrontare le problematiche e le ricadute organizzative a seguito dell'iniziativa aziendale che a far data dal 1 Aprile p.v., prevede il trasferimento in Postel del ramo di azienda di Italia Logistica srl dedicato alla Gestione Documentale e con esso i rapporti di lavoro di n. 13 dipendenti attualmente applicati sulle attività G.E.D. della stessa Azienda.
A seguito del passaggio 5 lavoratori attualmente in servizio ad Aprilia confluiranno sullo stabilimento Postel di Pomezia (1 liv. B+ 2liv. D+ 2 liv. F), mentre gli altri rimarranno applicati presso le loro attuali sedi di: Avezzano (1 liv. A2+ 1liv. B+ 1 liv. C); Scanzano (1 liv. A1+ 1 liv. A2+ 1 liv B+ 1 liv. F); Rho ( 1 liv. A2).
L'Azienda ha precisato che l'acquisizione è finalizzata alla realizzazione di un polo unico di Gruppo Poste S.p.A. dedicato alle attività di gestione documentale e che rientra nel progetto di razionalizzazione dell'assetto societario del Gruppo Poste Italiane. Quindi, a far data dal 1 aprile p.v. tutti i rapporti commerciali e giuridici, compresi i rapporti di lavoro dei dipendenti interessati, attualmente in vigore sul ramo d'azienda Italia Logistica GED saranno trasferiti in capo a Postel s.p.a.
Con la stessa decorrenza i 14 dipendenti che transiteranno negli organici Postel godranno dei benefici normativi ed economici previsti dal CCNL Gruppo Poste Italiane, nonché dagli accordi collettivi sottoscritti e vigenti in Postel S.p.A, che risultano essere nettamente migliorativi rispetto alla loro attuale condizione contrattuale.
Il verbale sottoscritto, tenuto conto delle specifiche situazioni individuali dei lavoratori, (anzianità di servizio, voci stipendiali in godimento ecc.) prevede l'impegno da parte di Postel S.p.A a garantire il mantenimento della retribuzione annua fissa già riconosciuta da Italia Logistica S.p.A attraverso la sua ricomposizione
sulle voci retributive utilizzate per i lavoratori Postel (Minimo tabellare, Indennità di contingenza, Superminimo, MOL, Indennità di funzione ecc.) . Gli scatti d'anzianità, compreso l'ultima quota di scatto maturata entro il 30 marzo 2015, confluiranno nel Superminimo Non assorbibile.
Ovviamente per il futuro (a far data dalla data di confluenza in Postel) i 13 lavoratori seguiranno la contrattazione che si svilupperà in Postel S.p.A..
Le OO.SS SLP-CISL, SLC-CGIL, UIL-POSTE- FAILP-CISAL, SAILP-CONFSAL hanno espresso la loro positiva valutazione rispetto all'iniziativa di internalizzazione dell'attività che, oltre a migliorare le condizioni dei lavoratori interessati, dimostra la volontà del Gruppo Poste di procedere nello sviluppo della GED, valorizzando l'assetto organizzativo strategico e l'esperienza acquisita ormai da parecchi anni in Postel S.p.A.
Nell’occasione le OO.SS. hanno ribadito con determinazione la richiesta di un urgente incontro con
l’Amm.re Delegato per affrontare le prospettive del gruppo Postel e di avviare la trattativa sulle diverse questioni aperte negli stabilimenti e già evidenziate nei precedenti comunicati.

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE