ACCEDI lucchetto rosso

6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

Si è svolto ieri, 25 ottobre, l’incontro chiesto dalle OO.SS. conseguente la comunicazione di Scissione parziale di Postecom S.p.A. in favore di Postel S.p.A. e della conseguente incorporazione di Postecom S.p.A. in Poste Italiane S.p.A.  Slc ha nuovamente denunciato la totale assenza di chiarezza nel progetto di “semplificazione societaria” addotto come motivazione della procedura ex art 47 della Legge 428/90, esattamente come fece in occasione dello scorporo e successiva incorporazione in Poste di un ramo di Postemobile S.p.A.
Riteniamo infatti che, in ordine a quanto più volte richiesto dalla nostra Federazione a seguito della illustrazione delle linee guida del piano di Impresa, l’Azienda dovrebbe specificare quali siano gli obbiettivi economici ed anche industriali che inducono a processi di riorganizzazione societaria.
Dunque, coerentemente con quanto detto, ed in assenza di chiarezza sul tema, Slc non sottoscriverà alcun verbale di esame congiunto inerente le procedure sopraindicate, che avranno termine il giorno 30/10.
Nel corso dell’incontro, come già avvenuto per le altre analoghe procedure, l’Azienda ha comunicato che non saremo dinanzi a novazione del rapporto di lavoro (dunque non si avrà la applicazione del jobs act per i lavoratori transitanti nelle nuove aziende).
Il regime orario e le voci salariali dei 19 lavoratori che transiteranno in Postel saranno armonizzate agli accordi in essere nell’azienda accipiente.
La Segreteria nazionale Area Servizi

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE