ACCEDI lucchetto rosso

6 servizi postali elab180x180SERVIZI POSTALI

ACCORDO PREMIO DI RISULTATO

Nella riunione di ieri è stato sottoscritto un accordo integrativo del premio di risultato per l’anno in corso per Poste Italiane e per le Aziende del Gruppo che non hanno autonoma contrattazione. Come è noto avendo verificato l’andamento negativo dei ricavi della capogruppo nella semestrale richiedemmo un incontro per la verifica dell’accordo, come peraltro previsto dallo stesso accordo. Il confronto svoltosi ha evidenziato che il parametro nazionale di redditività a suo tempo individuato, legato al triennio precedente non era coerente con la situazione economica attuale del paese e pertanto si è reso necessario identificare un nuovo parametro più equo ed attuale rispetto al presente. Il parametro individuato è stato l’EBIT di gruppo. Le motivazioni sono essenzialmente le seguenti: rende omogeneo il parametro fra dipendenti e dirigenti, evitando quello che è accaduto nel passato, quando abbiamo visto una elargizione del premio non completa ai lavoratori a fronte di pagamento integro di MBO ai dirigenti. Rende giustizia al lavoro dei nostri colleghi, atteso che lo sforzo di vendita riguarda i prodotti delle varie aziende del gruppo e non solo della capogruppo. E’ meglio orientata alla redditività complessiva. Inoltre, come potrete verificare dalla lettura della tabella allegata sparisce, per quest’anno, la interpolazione sostituita da una più omogenea percentualizzazione del premio rispetto alla percentuale di raggiungimento degli obiettivi. Riteniamo, con l’accordo odierno, di avere gettato le basi per il riconoscimento del premio a fronte dei risultati positivi complessivi del bilancio di gruppo che si prevedono e che il precedente parametro non garantiva.

Roma, 26 settembre 2013

LE SEGRETERIE NAZIONALI
SLC CGIL SLP CISL FAILP CISAL

0
0
0
s2sdefault

TUTTE LE NOTIZIE