ACCEDI lucchetto rosso

Martedì 27 giugno è stata sottoscritta, in seguito alla conclusione della procedura di cessione del ramo d’azienda del call center “133” che da WIND TRE è passato a Comdata, un’ipotesi di accordo portato al vaglio delle lavoratrici e dei lavoratori impattati dalla cessione. Questa mattina le Segreterie Nazionali hanno sciolto positivamente la riserva. Le assemblee hanno validato l’accordo con 525 voti favorevoli, 5 contrari e 18 astenuti, registrando una percentuale altissima di partecipazione al voto. L’accordo, giunto fuori procedura e dopo che le OO.SS. avevano espresso la loro contrarietà alla cessione, ha l’obiettivo di tutelare le lavoratrici e i lavoratori che transiteranno in Comdata, garantendo loro condizioni di miglior favore, con un’attenzione particolare alla salvaguardia dell’occupazione. Al contempo le Segreteria Nazionali hanno chiesto ai vertici aziendali presenti al tavolo di trattativa un incontro, anche in seguito al cambio di Amministratore Delegato, volto ai futuri sviluppi strategici dell’azienda.

0
0
0
s2sdefault