ACCEDI lucchetto rosso

I sindacati confederali di categoria Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil dichiarano lo sciopero dei lavoratori di British Telecom Italia per l’intera giornata di giovedì 10 ottobre.
Dopo l’apertura delle procedure di sciopero contro i 147 licenziamenti disposti dall’azienda, si sono svolti gli incontri previsti nel corso dei quali i vertici aziendali hanno ribadito la volontà di procedere con i licenziamenti.
E’ veramente sconcertante che l’azienda si privi di professionalità strategiche tanto più alla luce del Piano Industriale presentato dall’A.D. che, ha come obiettivo, la ricerca di nuovi importanti clienti sul mercato. E’ ormai evidente il reale obiettivo di British Telecom, il ridimensionamento del perimetro che porterà all’uscita dal mercato italiano con un danno pesantissimo all’occupazione.
Durante lo sciopero ci saranno manifestazioni presso la sede aziendale di Milano, dove confluiranno i lavoratori di Torino, e presso quella di Roma dove potranno confluire i lavoratori delle altre sedi.

0
0
0
s2sdefault