ACCEDI lucchetto rosso

Il giorno 24 c.m. si è svolto il previsto incontro di verifica tra la Direzione Sielte, le strutture Nazionali SLC-FISTEL-UILCOM e le due commissioni tecniche, per fare il primo riscontro sull’applicazione dell’accordo del 1 agosto 2013.

La Direzione Sielte nella sua relazione introduttiva ha evidenziato le criticità e le difficoltà che sta vivendo il settore e di riflesso l’Azienda , con un ormai quasi certo calo del fatturato finale 2013 rispetto al budget di inizio anno, dovuto sicuramente alle incertezze che stanno attraversando il settore delle TLC nel nostro paese, dove si riscontra che l’unica politica praticata dai gestori è quella di diminuire gli investimenti e i prezzi , stritolando gli anelli più deboli della catena produttiva.
Le Strutture nazionali, pur nella consapevolezza delle forti difficoltà delle problematiche esistenti, cui è stata data una responsabile risposta da parte dei lavoratori e delle OO.SS. con gli accordi dell’agosto scorso , hanno ribadito ed evidenziato i seguenti punti .
1) La necessità di definire un calendario di incontri della commissione organizzazione del lavoro , per aprire un confronto in grado di definire e dare anche corretta applicazione ad una serie di questioni rimaste sospese o irrisolte (reperibilità, flessibilità, cigo ecc…..);
2) Aprire un tavolo paritetico con la commissione premio di risultato , per cominciare ad affrontare tutte le tematiche legate ad un aumento di produttività che deve portare come conseguenza un ripristino del premio di risultato.
Infine in merito all’applicazione dell’accordo del 1 agosto sulla CIFOR (cassa
integrazione + formazione) le OO.SS. hanno chiesto alla Sielte di ripristinare il vecchio premio di reimpiego al posto dell’attuale premio di frequenza, perché ritenuto più efficace per attenuare il disagio economico complessivo.
L’Azienda ha accolto positivamente le richieste sindacali è si è resa disponibile a condividere tutti i percorsi utili al raggiungimento degli obiettivi proposti.

Le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL, FISTel-CISL e UILCOM-UIL

0
0
0
s2sdefault